Salute Sessuale

Fare pipì dopo un rapporto: perché è importante

È molto comune aver sentito parlare dell’importanza di fare pipì dopo un rapporto intimo. Ma perché aiuta urinare dopo il sesso? La risposta è molto semplice: è un’abitudine che aiuta a mantenere un equilibrio salutare, evitando quindi l’insorgere di infezioni o malattie.

È una delle tante semplici azioni che si possono fare e che aiutano a rimanere in salute. Aiuta infatti ad evitare infezioni ma non è una soluzione per evitare gravidanze o malattie sessualmente trasmissibili.

Urinare dopo il sesso è utile?

Alle donne in particolare si consiglia di fare una rapida visita alla toilette dopo il sesso. Questa abitudine aiuta a pulire la zona da possibili batteri che potrebbero presentarsi dopo la penetrazione. Quindi, se hai un pene, non è necessario?Tutti dovrebbero cercare di creare una routine di igiene prima e dopo il sesso.

Sì, il sesso è sporco. Non solo per le parole esplicite dette o per l’atteggiamento che si ha. Come dicono Jason Derulo o Christina Aguilera nelle loro canzoni Dirty. C’è uno scambio di fluidi, sudorazione e contatto con parti intime e sensibili.

Oltre alla penetrazione e l’uso di diversi giocattoli erotici che vengono introdotti in diverse parti del corpo. Pertanto, un’igiene adeguata è molto importante. Si parla di più nel caso della femmina o della vagina perché è più probabile che contragga infezioni.

Vantaggi e svantaggi di fare pipì dopo il rapporto

Durante il sesso la temperatura si alza, certe zone si bagnano, altre si dilatano e crescono e addirittura entrano in altre. Quindi urinare è sempre un buon modo per pulire e rimuovere i batteri dai condotti e dalle aree vicine dopo il sesso.

Tuttavia, è anche possibile pulire con acqua e sapone intimo scegliendone uno che non danneggi il pH dei genitali femminili. Ecco perché è anche comune per molte persone fare una doccia dopo il rapporto sessuale. Allo stesso modo, c’è chi unisce le due cose nella stessa doccia. Convenienza e risparmio di tempo o il piacere del momento?

La verità è che quando hai appena avuto un orgasmo ed eiaculato, ricordarsi di andare in bagno per urinare non è facile. Gli esperti dicono che non è necessario saltare dal letto appena l’atto è finito e correre immediatamente in bagno. L’importante è che la pulizia o la minzione avvengano entro 45 minuti dalla fine del rapporto.

Fare pipì dopo il sesso: abitudine o necessità?

Nonostante tutte le raccomandazioni, molte persone trovano che la minzione venga. Vale a dire che dopo i rapporti intimi, urinano e hanno bisogno di andare in bagno. È vero che dopo il sesso, il loro corpo stesso chiede loro di farlo, ma perché? Bene, perché i genitali si trovano molto vicini alla vescica. Ciò significa che quando questi sono stimolati, dilatati o mossi dalla penetrazione, anche la vescica è stimolata a produrre urina.

Altri studi mostrano anche che anche gli ormoni rilasciati dopo il sesso hanno un’influenza sui reni. Così alcune persone sentono anche il bisogno di urinare. Quindi non c’è bisogno di ricordare o anche di impostare un allarme o un promemoria.


In conclusione, per rispondere alla domanda del titolo, sì, è raccomandato ma non necessario purché si mantenga una buona routine di pulizia. La zona genitale è molto sensibile e può facilmente infettarsi. Possono essere presenti molti batteri che insieme ai fluidi scambiati dopo l’eiaculazione e la penetrazione vanno a favorire la possibilità di infezioni.

Quindi, semplicemente urinando o pulendo la zona dopo il sesso, si evitano tutti questi problemi. Soprattutto per le donne che tendono o sono più inclini alle infezioni a causa di malattie o semplicemente perché sono più sensibili. Ma anche per la prima volta che si fa sesso. Oltre all’uso di preservativi o metodi di barriera, è anche importante ricordare l’igiene intima.

Back to top button